Navigazione veloce

Classe 2.0

Tutte le specifiche sul progetto (Insegnanti referenti: Puopolo Maria Rosaria – Marchese Patrizia) alla pagina http://www.epict.it/content/progetto-liguria-20

Anno scolastico 2018/2019: “Indagine sulla raccolta differenziata a Riva Ligure”

Durante l’anno scolastico 2018/2019, gli alunni della classe quinta della scuola primaria Sandro Pertini di Riva Ligure, hanno imparato ad utilizzare l’applicazione Fogli, presente su Google Drive, che permette di creare grafici partendo da dati percentuali. In parallelo alla partecipazione al Progetto Eco-School, gli alunni hanno prodotto un’indagine sulla raccolta differenziata (sotto la supervisione delle insegnanti Patrizia Marchese e Maria Rosaria Puopolo) da sottoporre ai bambini di altre classi e al proprio gruppo classe. I risultati ottenuti sono stati utilizzati per creare i grafici corrispondenti. Inoltre sono stati realizzati i disegni relativi al contenuto: gli stessi disegni sono poi stati fotografati con il tablet e caricati all’interno del proprio account su Google. Infine è stata creata una presentazione che è stata utilizzata anche per il Progetto Eco-School.

Il risultato finale è visionabile cliccando QUI.

Anno scolastico 2017/2018: “Conosciamoci”!
La classe IV della scuola primaria “Sandro Pertini” di Riva Ligure, è composta da 12 alunni provenienti da regioni e stati diversi: Italia, Francia, Albania, Olanda, Moldavia, Marocco, Bangladesh…
Utilizzando il tablet (Progetto Classe 2.0), i bambini hanno compiuto numerose ricerche in rete per approfondire la conoscenza delle proprie origini geografiche. Le informazioni e le immagini reperite, sono state rielaborate, trascritte e inserite in un documento creato su Google Drive. I genitori degli alunni hanno contribuito realizzando con i bambini, a casa, una ricetta tipica delle proprie zone di origine. Durante l’esecuzione del piatto, i bambini hanno fotografato alcune delle sequenze e poi hanno riportato la ricetta, oltre che in rete, anche sul quaderno di italiano (testo regolativo).

Per visualizzare la presentazione “Conosciamoci” cliccare QUI

Anno scolastico 2015/2016: “Il Quaderno delle favole”.

La Classe 2.0 della scuola primaria di Riva Ligure, composta da 8 bambini che frequentano attualmente la classe seconda, ha iniziato, lo scorso anno scolastico, un percorso di apprendimento all’interno del Progetto Cl@sse 2.0 ed ha prodotto un quaderno digitale, chiamato “Il Quaderno delle Favole”, utilizzando il tablet.

In sintesi, dopo le attività di lettura e di comprensione del testo di alcune delle favole di Fedro, i bambini hanno elaborato e riscritto i racconti, sotto dettatura, su Google Drive. Sono poi stati realizzati i disegni relativi alle favole lette. Ogni alunno ha fotografato il proprio manufatto e lo ha salvato sull’applicazione di Google. Infine, le stesse immagini sono state inserite all’interno dei testi scritti in precedenza.

L’attività è stata suddivisa in fasi.

1^ Fase: lettura e spiegazione delle favole.

L’insegnante legge e spiega la favola ai bambini. Verifica, quindi, la comprensione del testo da parte di ogni alunno anche mediante la drammatizzazione delle vicende narrate.

2^ Fase: rielaborazione delle favole.

Ogni alunno rappresenta graficamente le fasi principali del racconto.

Insieme si procede alla rielaborazione della favola e alla scrittura del testo sul tablet.

3^ Fase

si fotografano gli elaborati grafici e li si inseriscono nel testo.

OBIETTIVI.

Apprendere con motivazione e con piacevolezza.

Trasmettere ai bambini e alle loro famiglie i concetti e gli strumenti necessari per un uso intelligente e sicuro del web e delle nuove tecnologie.

Aiutare, con le nuove tecnologie, i bambini ad operare scelte con appropriate conoscenze e con consapevolezza.

Favorire la relazione tra discipline attraverso l’uso delle TIC.

Promuovere diverse modalità di apprendimento.

Sviluppare la consapevolezza nell’utilizzo dei dispositivi digitali e della rete internet.

Produrre materiali didattici differenziati, compresi contenuti didattici digitali, che favoriscano l’attivazione di più codici comunicativi e un uso diversificato.

Micro-obiettivi.

-Mantenere l’attenzione e la concentrazione.

-Comprendere domande e rispondere con pertinenza

-Intervenire nel dialogo rispettando i turni e il tema

-Comprendere una storia ascoltata e saperla raccontare.

-Verbalizzare immagini

-Arricchire il proprio patrimonio lessicale

Video “Il Quaderno delle Favole”: