Navigazione veloce

Modulistica

Modulistica Alunni:

Modulistica Docenti e ATA:

In questi giorni, secondo quanto disposto dal D.P.C.M. 13/11/14 e dal nuovo CAD (D.Lgs. 179/2016), l’Ufficio sta mettendo in atto le procedure per la dematerializzazione e la conservazione sostitutiva dei documenti. Ciò comporta la modifica e l’adeguamento di pratiche ormai consolidate e richiede la collaborazione di tutto il personale.

Il personale, per richiesta di permessi, congedi, ferie, etc. dovrà pertanto usufruire della modulistica disponibile attraverso il Registro “Classe Viva” accedendo direttamente con le proprie credenziali, cliccando su “Modulistica on line” e scegliendo il modulo desiderato in base alla richiesta. Al termine della compilazione cliccando su “invia” il modulo verrà inoltrato direttamente alla Segreteria e, nel caso in cui al termine della domanda sia stato inserito il proprio indirizzo mail, l’interessato riceverà la notifica dell’invio con allegata la copia della domanda, che risulterà firmata attraverso l’accesso con password su ClasseViva.

La modulistica è varia e completa, sono però necessarie alcune precisazioni:

  • Non è previsto il modulo per richiedere un cambio di turno, in effetti non è previsto contrattualmente e dovrebbe trattarsi di casi residuali, pertanto, solo nei casi strettamente necessari, gli insegnanti che necessitano di un cambio di turno provvederanno a inoltrare la richiesta come allegato mail dalla propria posta personale o da quella del plesso, previa scannerizzazione (o foto) della domanda su cui siano state apposte le firme di tutto il personale interessato;
  • Per la richiesta di permesso breve i docenti dovranno utilizzare il modulo presente nella parte “docenti” così da poter compilare il campo “nominativo sostituto”;
  • Il modello per la richiesta di ferie è quello da utilizzare per richieste che si riferiscono a periodi di sospensione dell’attività didattica;
  • Qualora la normativa preveda discrezionalità del Dirigente Scolastico per la concessione (per esempio richiesta di ferie durante il periodo di attività didattica) la richiesta deve essere motivata, anche personalmente, ma prima dell’invio, al Dirigente Scolastico e qualora sia subordinata alla possibilità di sostituire il personale che se ne avvale senza che vengano a determinarsi oneri aggiuntivi per la finanza pubblica è indispensabile che pervenga alla Segreteria il “piano delle sostituzioni” controfirmato dall’insegnante referente di plesso;
  • Nei casi in cui il sistema non preveda la possibilità di allegare documenti, ma ciò sia necessario (piano sostituzioni, autocertificazione per la richiesta di giorni di permesso per motivi personali, …) sarà cura del richiedente provvedere ad inviare contestualmente via mail alla Segreteria (imic80300l@istruzione.it) quanto necessario indicando nell’oggetto: “Allegati alla domanda di … [congedo, permesso, …] per il … [data] del docente/collaboratore … [nominativo]”;
  • Nel caso di assenza per malattia il personale (docente o collaboratore scolastico) provvederà a comunicare telefonicamente l’assenza in tempo per organizzare la sostituzione e compilare il modulo domanda quando in possesso del numero di protocollo identificativo del certificato comunicato dal proprio medico.

Ogni richiesta di permesso o di congedo o di cambio di turno deve pervenire prima della fruizione e, quando possibile, con l’anticipo necessario per l’inoltro e la visione al Dirigente Scolastico, la mancata comunicazione preventiva determinerà l’assenza ingiustificata dal servizio con le conseguenti sanzioni disciplinari.

Nella modulistica è presente anche il modulo per la richiesta di visite guidate, è però necessario modificare il “protocollo” fin qui seguito:

  • In occasione di visite guidate, viaggi di istruzione, uscite didattiche, un docente, in accordo con i colleghi, assumerà il ruolo di “coordinatore” che avrà il compito di raccogliere ed inviare la documentazione e, a conclusione dell’attività, comunicare riguardo al buon esito dell’iniziativa e/o eventuali problemi riscontrati.
  • Sarà cura del “coordinatore” compilare in ogni sua parte il modulo on line (accedendo con le proprie credenziali) e allegando la documentazione richiesta (programma analitico del viaggio, elenco nominativo degli alunni partecipanti, dichiarazione dei docenti di accettazione dell’incarico di accompagnatori);
  • Diversamente da quanto indicato nel sito la Segreteria non diffonderà il programma, ma la diffusione sarà cura dei docenti con le modalità che ritengono di volta in volta opportune;
  • L’elenco degli alunni dovrà essere un elenco numerato, per permettere un veloce controllo del corretto rapporto accompagnatori/alunni, nel caso di più classi partecipanti gli alunni potranno comparire di seguito nello stesso file, ma con l’indicazione della classe (è opportuno che ogni team docente predisponga un elenco nominativo per ogni classe da utilizzare di volta in volta, previa cancellazione dei non partecipanti);
  • Gli alunni non firmeranno l’elenco, ma le manleve, firmate dai genitori, saranno custodite dai docenti e consegnate alla Segreteria, insieme a una copia della domanda, alla fine dell’anno scolastico;
  • La dichiarazione di accettazione dell’incarico di accompagnatore dovrà essere compilata seguendo il modello allegato alla presente circolare e dovrà essere firmata da tutti i docenti accompagnatori (comprese le “riserve”) per l’assunzione della responsabilità della vigilanza, quindi scannerizzata (o fotografata) e allegata alla domanda, come sopra specificato;
  • Nel caso in cui un docente venga sostituito con una persona che non era prevista fra le “riserve” la domanda dovrà essere inviata nuovamente con il nome e la firma dell’insegnante accompagnatore che si assume la responsabilità della vigilanza degli alunni;
  • La domanda va completata in ogni sua parte, dettagliando il programma e indicando gli obiettivi che motivano l’uscita, la visita o il viaggio di istruzione programmati, nello spazio “data approvazione del Consiglio” verrà indicato 14 dicembre 2016 o, qualora necessario, data successiva, nello spazio “per il programma di” si indicheranno le discipline interessate, è possibile specificare, se necessario, la richiesta di servizi particolari (richiesta presenza polizia locale, …).

Si ringrazia anticipatamente per la collaborazione.